Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > CERTIFICARE L'IMPRESA > Certificati per l'estero

Servizio informazioni adempimenti per l'estero

È attiva una nuova casella di posta elettronica certificazioni.estere@mb.camcom.it dedicata alle informazioni riguardanti tutti gli atti e gli adempimenti per l'estero.

Gli ATTESTATI DI LIBERA VENDITA  i CARNET ATA sono di esclusiva competenza della sede di Monza.

Con l'entrata in vigore del Reg. CE n. 428/2009 il Ministero dello Sviluppo Economico ha predisposto dei nuovi modelli comunitari di autorizzazione all'esportazione di beni a duplice uso, disponibili agli operatori,unitamente alle istruzioni per la compilazione, sul sito  dello stesso Ministero.
Il precedente regolamento CE 1334/2000 risulta pertanto abrogato.



Avvisi 

Egitto

Il decreto n 992 del 30.12.2015 adottato dal Governo, su proposta del Ministero dell'Industria, che entrerà in vigore il 1 marzo 2016, prevede l'istituzione di un registro di imprese autorizzate ad esportare prodotti in Egitto.

La registrazione avviene attraverso il Goiec (General Organization for Import & Export Control).

È inoltre stabilito che la documentazione da produrre sia vistata dalle Camere di commercio e presentata al visto dell'Ambasciata egiziana.

Qatar

Comunicato Unioncamere del 26/3/2013: Le Dogane Qatarine rifiutano certificati di origine, se non emessi direttamente dal Paese di esportazione. Quindi le transazioni con il Qatar per merci spedite direttamente da Paesi terzi dovranno  essere accompagnate da Certificato d'Origine emesso dal Paese di esportazione.

Le Autorità doganali hanno reso ufficiali le condizioni per l'emissione dei certificati d'origine verso il Qatar:
i certificati muniti di timbro a stampa (informatico e telematico) dovranno essere presentati al visto del Consolato del Qatar a Roma. Il visto dell'Ambasciata italiana non sarà più accettato.
Non sono ammesse deroghe o eccezioni alla procedura indicata.


Ultima modifica: 9/2/2016